Punta della lingua rossa. La medicina cinese dice che…

punta lingua rossa

La punta della lingua rossa può indicare la presenza di quello che la medicina cinese definisce un “Fuoco di Cuore”.

Punta della lingua rossa e Cuore

La punta della lingua rossa non indica assolutamente una cardiopatia!

In medicina cinese il Cuore ha funzioni che in parte coincidono con le funzioni attribuite dalla medicina occidentale (per es. il Cuore anche in medicina cinese governa il sangue…), in parte riguardano aspetti più ampi relativi, in particolare, all’aspetto mentale ed emozionale.

La tradizione medica cinese dice che

il Cuore ha la carica di Signore e di Maestro, emana lo splendore degli Spiriti (…). Quando il Maestro diffonde la sua luce, i sudditi sono tranquilli“.

Il Cuore è  “sede dello Shen” (dimensione psichica) e risente fortemente di tensioni emotive intense o eccessivamente prolungate nel tempo.

Proprio queste tensioni e problemi emozionali (ansia cronica, preoccupazione costante, depressione) possono generare nel tempo Fuoco nel Cuore con sintomi anche importanti come:

  • palpitazioni
  • irrequietezza e agitazione
  • insonnia, sonno disturbato da sogni

punta della lingua rossa

In questa situazione la punta della lingua (area riflessa del Cuore) tende a diventare rosa e si possono anche manifestare ulcerazioni (della bocca e della lingua, specie in punta).

Altri segni associati possono essere il viso rosso, la sensazione di sete persistente, la bocca amara e la  sensazione di calore.

Cosa fare se si ha la punta della lingua rossa?

In caso di punta della lingua rossa, bisogna innanzi tutto accertare la presenza di un Fuoco di Cuore mediante una valutazione energetica compiuta da una persona qualificata (medico agopuntore o operatore professionale tuina).

Per trattare alla radice il problema si può ricorrere ad una qualsiasi delle branche della medicina cinese, singolarmente o in combinazione tra loro.

Il tuina, l’agopuntura, la fitoterapia, il qi gong e l’alimentazione energetica sono tutte pratiche estremamente utili per favorire un riequilibrio energetico.

Anche l’autotrattamento dei punti dei Meridiani e l’alimentazione possono essere molto utile per favorire la riduzione del Calore interno ed accelerare il processo di riequilibrio.

Calmare lo Shen

Autotrattamento in digitopressione

shutterstock_171519899-400x599-200x300

Un agopunto importante da stimolare per calmare lo Shen è HT7 Shenmen.

La stimolazione di questo agopunto aiuterà a purificare il Fuoco di Cuore e a “Calmare lo Shen”, ovvero ridurre i sintomi legati allo stress, all’ansia e alla tensione emozionale.

Se hai la punta della lingua rossa o anche, semplicemente, stai attraversando un periodo particolarmente stressante, stimolalo anche più volte al giorno.

In questo video, intorno al minuto 2,26, puoi vedere bene la localizzazione e la tecnica di stimolazione:

Alimentazione

Per quanto riguarda l’alimentazione, in presenza di punta della lingua rossa, la dietetica cinese consiglia di nutrirsi con cibi rinfrescanti e umidificanti.

Sono da preferire cibi di Natura Fredda o Fresca, meglio se di Sapore Amaro. Tra le verdure favorire cicoria, insalata belga, scarola, tarassaco, crescione, bietola, cetrioli; frutta; bevande come te verde, camomilla, yogurt se tollerato. Limitare le carni; preferire il pesce, soprattutto quello di natura più Fredda come polpo, seppia, granchio, vongole.

Da preferire cotture  Yin (bollitura, vapore… No a grigliate o cotture molto “essiccanti”).

punta della lingua rossa

Da evitare in modo assoluto cibi di natura tendenzialmente o decisamente Calda (caffè, alcool, quasi tutte le spezie, aromi, agliacee, cibi essiccati…).

© Laura Vanni 2018


Per avvicinarti alla teoria della medicina cinese leggi il mio libro“Medicina Tradizionale Cinese. Teorie di base per i primi passi”

medicina cinese


[mc4wp_form id=”4737″]


Avvertenza

La medicina cinese non è una pratica sanitaria. I disturbi citati nei miei articoli vengono considerati esclusivamente da un punto di vista energetico. I trattamenti eventualmente indicati si intendono come trattamenti energetici per favorire il riequilibrio dell’organismo e il benessere generale della persona a 360 gradi. Le indicazioni in termini di alimentazione vanno intese nell’accezione energetica della medicina cinese. Le sequenze di autotrattamento eventualmente  illustrate NON devono intese come terapia di cura, per la quale dovete rivolgervi al medico.

L’antica arte di osservare la lingua

osservare la lingua

Ho avuto il primo contatto con l’arte di osservare la lingua molto presto nella mia vita, anche se inconsapevolmente.

Da bambina, infatti, mi ammalavo spessissimo. Soffrivo di una grave forma di asma bronchiale che mi costringeva molto spesso a casa.

I miei genitori lavoravano entrambi, quindi in questi casi entrava in azione mia nonna Piera.

Ricordo ancora bene quando la mattina presto entrava in casa. Ancora con la borsa al braccio e le buste della spesa in mano mi diceva “fammi guardare la lingua“.

Io non capivo esattamente cosa ci vedesse.

Sicuramente ci vedeva cose diverse da quelle che ora io cerco ogni giorno guardando la lingua delle persone che si rivolgono a me.

Di fatto, però, sapevo che dopo mi aspettava una tisana calda oppure, meno felicemente, una purga che mi vuotava l’intestino.

osservare la lingua

Imparare ad osservare la lingua

Osservare la lingua secondo i canoni della medicina cinese è un’arte riservata a chi si è specializzato in questo. Sono, infatti, indispensabili elementi di teoria della medicina cinese per interpretare correttamente i segni e le manifestazioni della lingua.

Ciononostante, è molto importante per ognuno di noi imparare a riconoscere almeno alcuni aspetti importanti.

Dalla lingua si può osservare, infatti, la nostra condizione di benessere e si possono ricavare preziose informazioni sugli eventuali squilibri energetici.

Se iniziamo a guardare la lingua di amici e familiari ci rendiamo conto subito che non tutte le lingue sono uguali.

La nostra stessa lingua, oltretutto, cambia nel tempo.

La medicina cinese basa parte della sua analisi per la valutazione energetica proprio sulla pratica di  osservare la lingua esaminandone aspetti come:

  • il colore
  • la forma
  • la patina

osservare la lingua

Osservare la lingua. Alcune indicazioni generali

In primo luogo si deve tener presente che ogni area della lingua riflette un’area del nostro corpo.

Rossori, segni come fissurazioni, piccole ecchimosi, afte e così via possono fornire preziose informazioni anche molto puntuali a seconda della zona in cui compaiono.

In linea generale, si tenga conto che la parte:

  • centrale della lingua corrisponde al sistema digestivo (stomaco-milza)
  • anteriore (la punta della lingua) corrisponde all’area toracica (polmoni e cuore)
  • posteriore all’area del basso ventre (sistema escretore, rene)
  • perimetrale (i bordi della lingua) corrispondono al sistema fegato-colecisti.

In tal senso, una punta della lingua rossa segnala una condizione energetica detta “Fuoco di Cuore”.

Ci dice che la persona sta probabilmente vivendo un periodo di stress o vive un disagio emozionale. Probabilmente ha disturbi di Shen (ansia, agitazione…), disturbi del sonno e altre manifestazioni.

Una fissurazione o un addensamento di patina lungo il centro della lingua può segnalare, invece, disturbi a livello digestivo. La persona potrebbe avere difficoltà a digerire, bruciori, disturbi dell’appetito…

osservare la lingua

Osservare la lingua per fare prevenzione

Osserva sempre la tua lingua e fai attenzione a segnali come fissurazioni, segni o piccole ecchimosi e movimenti involontari (come se la lingua tremasse quando la tiri fuori dalla bocca).

Alcuni di questi segni possono indicare una condizione importante sulla quale è bene intervenire prima possibile.

Per approfondire l’osservazione della lingua in medicina cinese è indispensabile studiare il metodo tradizionale che si basa sull’osservazione del colore, della forma, della mobilità e dell’induito (patina) e fare esperienza con molte osservazioni.

Questo viene insegnato nelle scuole di formazione per operatori-medicina di medicina cinese.

Se sei interessato comunque a saperne di più, puoi trovare un PDF dedicato proprio all’osservazione della lingua nella pagina “risorse” di questo sito, insieme ad altri documenti ancora.

© Laura Vanni 2018


[mc4wp_form id=”4737″]


Per avvicinarti alla teoria della medicina cinese leggi il mio libro“Medicina Tradizionale Cinese. Teorie di base per i primi passi”

medicina cinese


[mc4wp_form id=”4737″]


Avvertenza

La medicina cinese non è una pratica sanitaria. I disturbi citati nei miei articoli vengono considerati esclusivamente da un punto di vista energetico. I trattamenti eventualmente indicati si intendono come trattamenti energetici per favorire il riequilibrio dell’organismo e il benessere generale della persona a 360 gradi. Le indicazioni in termini di alimentazione vanno intese nell’accezione energetica della medicina cinese. Le sequenze di autotrattamento eventualmente  illustrate NON devono intese come terapia di cura, per la quale dovete rivolgervi al medico.