Yintang. Punto “magico” per la serenità (con video)

Yintang rilassamento

Yintang è un punto energetico individuato dalla medicina cinese.

Viene utilizzato in agopuntura, nel tuina (massaggio energetico cinese) e nel qi gong. E’ collocato al centro tra le due sopracciglia, leggermente più sotto dell’area individuata nella medicina indiana per il “terzo occhio“.

Yintang ha una potente azione rilassante ma non solo.

E’ un’area energetica molto importante anche per altri aspetti.

Yintang, stanza dei sigilli

Yintang è un punto Extra-meridiano collocato al centro della linea che collega le estremità interne delle sopracciglia.

Si tratta di un punto molto importante che abbiamo conosciuto nel video dedicato all’autotrattamento in caso di ansia.

Questo articolo (e il relativo video su YouTube) è un approfondimento teorico-pratico utile sia per quanti hanno già visto il video sul trattamento in caso di ansia, che per tutti gli altri interessati a sapere di  più su un’area energetica di primaria importanza, soprattutto per gli aspetti connessi al mentale e all’emozionale.

Yintang nelle diverse tradizioni

Yintang è un punto importante in diverse tradizioni.

Io ne parlo per quel che riguarda la medicina cinese, ma a qualcuno di voi sarà venuta in mente l’immagine del cosiddetto “terzo occhio” (sesto chakra), associato ad immagini di chiaroveggenza, intuizione, divinazione…

Diciamo che con Yintang siamo leggermente più in sotto ma l’area energetica è questa stessa, quasi a suggerire che questa zona sia effettivamente una zona energeticamente importante, tanto che in diverse culture viene considerata sede di importanti concentrazioni e trasformazioni.

In medicina cinese il punto Yintang coincide con uno dei tre Dantien, in particolare con il Dantien superiore.

Si connette al cervello (mare dei midolli, il quale è connesso al Rene) e allo Shen (mente, spirito, connesso al Cuore).

Uso del punto Yintang in medicina cinese e nella riflessologia

Agopuntura e tuina

In agopuntura e nel tuina, il punto Yintang viene scelto in caso di:

  • ansia
  • cefalea, capogiri
  • infiammazioni a livello del naso, rinite, sinusite
  • rossore, gonfiore, dolore occhi

Nel tuina si adottano tecniche di pressione, pressione rotatoria, spinta verso l’alto, spinta divergente

Anche nel tuina pediatrico questo punto ha un ruolo importante e prende il nome di Mei Xin, “cuore delle sopracciglia” (punto extra)

Più precisamente, nel tuina pediatrico questo punto è il punto di partenza di una linea che arriva fino all’attaccatura dei capelli, al punto detto Tianting “tribunale del cielo”. Questa linea prende il nome di Tianmen (“porta del cielo”).

Tra le sue azioni principali c’è quella di eliminare il Vento e calmare lo Shen. E’, inoltre, anticonvulsivo e drena il sistema superficiale.

Si stimola con spinta dal punto verso l’attaccatura dei capelli (50 volte).

Riflessologia facciale vietnamita Dien Chan

Nella riflessologia facciale vietnamita il punto Yintang coincide con il punto 26, dalla potente azione calmante.

Questo punto è indicato  anche per abbassare la febbre e abbassare la pressione arteriosa.

Qi gong

Nel Qi gong porre attenzione su Yintang ha l’obiettivo di porre attenzione al Dantien superiore, affinare sensibilità e raffinare la propria energia, concentrare l’ attenzione su Shen.

Un consiglio per tutti i giorni

Molto spesso durante la giornata ci troviamo ad avere le sopracciglia aggrottate, i muscoli della fronte tesi.

Il primo passo è porre attenzione a questo, rilassare la fronte, allentare le tensioni accumulate sulla fronte, lasciar andare le emozioni che “bloccano” quasi “fisicamente” quest’area.

© Laura Vanni 2018


[mc4wp_form id=”4737″]


Per avvicinarti alla teoria della medicina cinese leggi il mio libro“Medicina Tradizionale Cinese. Teorie di base per i primi passi”

medicina cinese


Avvertenza

La medicina cinese non è una pratica sanitaria. I disturbi citati nei miei articoli vengono considerati esclusivamente da un punto di vista energetico. I trattamenti eventualmente indicati si intendono come trattamenti energetici per favorire il riequilibrio dell’organismo e il benessere generale della persona a 360 gradi. Le indicazioni in termini di alimentazione vanno intese nell’accezione energetica della medicina cinese. Le sequenze di autotrattamento eventualmente  illustrate NON devono intese come terapia di cura, per la quale dovete rivolgervi al medico.

Abbassare la febbre ai bambini con il tuina pediatrico

tuina pediatrico

Il tuina pediatrico mi è stato di grande aiuto quando mia figlia (oggi tredicenne) era molto piccola.

Dopo il compimento dell’anno, infatti, ha iniziato ad ammalarsi molto spesso, con mal di gola, disturbi allo stomaco e febbre molto alta.

Del resto sarà esperienza di molte mamme  il fatto che quando un bambino ha febbre non si limita ad un po’ di alterazione: arriva subito a temperature vicine ai 40 gradi!

Per l’esperienza che ho avuto come mamma e per le esperienze accumulate negli anni con altri bambini e genitori in qualità di operatore tuina, non perdo mai occasione di promuovere e divulgare la pratica del tuina pediatrico, anche in collaborazione con pediatri e medici di base.

L’energia dei bambini. “Puro Yang”

L’energia dei bambini è forte e vigorosa e risponde con energia ai patogeni.

Questo è uno dei motivi principali per cui la febbre è spesso molto alta: la loro reazione è forte, e questo è un aspetto indubbiamente positivo.

I cinesi dicono del bambino che è “puro yang“.

E’, in altri termini, espressione dell’aspetto più dinamico, reattivo e vitale dell’energia.

tuina pediatrico

Il bambino e la sua reazione ai patogeni esterni secondo la medicina cinese

La reazione di un bambino rispetto all’aggressione di un patogeno esterno (incluso un virus) è molto più aggressiva rispetto a quella che ci si può aspettare, per esempio, da un anziano.

In queste situazioni spesso si resta sgomenti e un po’ impauriti.

Indubbiamente è necessario tenere sotto controllo la febbre per evitare conseguenze spiacevoli anche se non gravi (per esempio le convulsioni febbrili).

Per questo ogni volta che il bambino ha febbre è necessario rivolgersi al pediatra, tanto più se la febbre è alta.  

Nell’attesa che l’episodio di febbre faccia il suo corso o, comunque, per aiutare il bambino a sfebbrare, è possibile ricorrere a tecniche di tuina pediatrico  utili per “raffreddare” e, soprattutto, aiutare il bambino ad espellere il patogeno.

Il tuina pediatrico

Il tuina pediatrico è una pratica molto antica appartenente alla medicina cinese ed è una versione specifica del massaggio tuina.

La sua esecuzione è molto diversa dal massaggio tuina utilizzato per gli adulti per due motivi principali:

  • in primo luogo, i bambini hanno un sistema energetico ancora immaturo e i loro Meridiani hanno una diversa distribuzione rispetto a quella che avranno quando saranno adulti. Molte aree energetiche importanti sono, per esempio, localizzate alle mani, all’avambraccio e sulla testa
  • in secondo luogo, le caratteristiche  di grande vitalità dell’energia dei bambini richiedono un approccio più “vivace” e veloce rispetto a quello generalmente utilizzato nel tuina adulti

tuina pediatrico

Tecniche di tuina pediatrico per abbassare la febbre

Le tecniche di tuina pediatrico per abbassare la febbre sono di diverso tipo.

Una delle più diffuse e suggestive è la tecnica detta “battere il cavallo per attraversare il fiume dell’acqua celeste“.

Questa tecnica consiste in una serie di movimenti da compiere sulla mano e sull’avambraccio del bambino utilizzando anche poca acqua con cui inumidire e “rinfrescare” l’avambraccio del bambino.

Battere il cavallo per attraversare il fiume dell’acqua celeste

Battere il cavallo per attraversare il fiume dell’acqua celeste (DA MA GUO TIAN HE) è una delle tecniche del  Tuina pediatrico da utilizzare in caso di febbre anche molto alta.

febbre bambini

E’ una tecnica di tipo misto, ovvero utilizza tecniche e punti diversi: si pratica sulla mano e sulla parte interna dell’avambraccio del bambino stimolando le diverse aree con spinta lineare, spinta curvilinea, picchettamento o lieve percussione con le dita.

Il nome della tecnica è molto suggestivo e in un certo senso l’esecuzione della tecnica ricorda proprio il galoppo di un cavallo che, in questo caso, corre dal polso al gomito, in parte facendosi strada nell’acqua (l’avambraccio del bambino viene infatti anche bagnato).

Invito ai genitori

La medicina cinese offre molte possibilità per favorire il benessere dei nostri bambini. Io ne ho avuto esperienza come mamma prima ancora che come operatore e sono sempre pronta a divulgare questa pratica.

E’ possibile imparare semplici ed efficaci tecniche di tuina pediatrico per genitori nell’ambito dei seminari che di tanto in tanto organizzo oppure privatamente, con il proprio bambino.

Contattami se sei interessato ad organizzare un corso o seminario in un luogo a tua scelta pubblico o privato (associazione, asilo nido, consultorio…)

NB: Il trattamento di Tuina pediatrico da parte del genitore non sostituisce l’intervento del pediatra il quale deve essere sempre consultato nel caso in cui il bambino abbia febbre alta.


Avvertenza

La medicina cinese non è una pratica sanitaria. I disturbi citati nei miei articoli vengono considerati esclusivamente da un punto di vista energetico. I trattamenti eventualmente indicati si intendono come trattamenti energetici per favorire il riequilibrio dell’organismo e il benessere generale della persona a 360 gradi. Le indicazioni in termini di alimentazione vanno intese nell’accezione energetica della medicina cinese. Le sequenze di autotrattamento eventualmente  illustrate NON devono intese come terapia di cura, per la quale dovete rivolgervi al medico.


[mc4wp_form id=”4737″]


Per avvicinarti alla teoria della medicina cinese leggi il mio libro“Medicina Tradizionale Cinese. Teorie di base per i primi passi”

medicina cinese

Tuina pediatrico per genitori

tuina pediatrico per genitori

Che cos’è il tuina pediatrico

Il tuina pediatrico è una specializzazione del tuina ed è adatto per il trattamento energetico dei bambini dalla nascita fino a 7-10 anni.

Secondo la medicina cinese, infatti fino circa 10 anni il sistema energetico del bambino non è maturo e non ha la caratteristica distribuzione dei Meridiani.

Si sviluppa, piuttosto, in aree circoscritte del corpo, in gran parte localizzate sulle mani e sulle braccia.

tuina pediatrico per genitori

Una volta adulto, si diffonderà lungo il corpo e gli arti secondo i percorsi dalla testa ai piedi e viceversa.

tuina pediatrico per genitori

Le tecniche di tuina pediatrico

Le tecniche di tuina pediatrico sono piuttosto veloci e semplici da apprendere. Sono, inoltre, estremamente efficaci e per questo non perdo mai occasione di invitare i genitori a provare questo approccio per prendersi cura del benessere dei propri bambini in prima persona.

Il tuina pediatrico sarà una “coccola” quotidiana per vostro figlio.

Potrà regalargli il piacere e l’intimità del contatto con voi, ma anche – soprattutto – benessere in risposta a quelli che possono essere i piccoli disturbi più diffusi.

La stimolazione di determinati punti aiuta il bambino a rilassarsi e a dormire, rinforza le sue difese, aiuta in caso di febbre, raffreddore, mal di pancia consentendo di ricorrere sempre meno ai farmaci.

Seminari di tuina pediatrico per genitori

Periodicamente organizzo seminari di tuina pediatrico per genitori.

Se sei interessato a prenotarti per il prossimo seminario oppure vuoi realizzarne uno nel tuo centro o associazione contattami.

Questo è il programma tipico dei seminari che ho tenuto fino a oggi:

Contenuti:

  • lo sviluppo energetico del bambino (cenni)
  • tecniche e modalità generali del tuina pediatrico
  • i punti/aree principali e la loro azione
  • sequenze di trattamento per disagi specifici
    • irrequietezza, difficoltà ad addormentarsi
    • febbre
    • tosse, raffreddore
    • mal di pancia
    • stipsi-diarrea
    • rinforzare la difesa (quando il bambino si ammala spesso)

La partecipazione al seminario è estesa preferibilmente alla coppia genitoriale e/o alle figure di riferimento (nonni o altre figure che si prendono abitualmente cura del bambino).

E’, inoltre, preferibile la partecipazione assieme al bambino in quanto è utile fare una valutazione energetica, in modo da poter eventualmente mettere a punto una sequenza di trattamento specifica sulle esigenze del bambino.

Attenzione

il Tuina pediatrico non rappresenta un trattamento medico sanitario. Il trattamento di Tuina pediatrico non sostituisce l’intervento del pediatra il quale deve essere sempre consultato nel caso in cui il bambino mostri problemi di salute


[mc4wp_form id=”4737″]


Avvertenza

La medicina cinese non è una pratica sanitaria. I disturbi citati nei miei articoli vengono considerati esclusivamente da un punto di vista energetico. I trattamenti eventualmente indicati si intendono come trattamenti energetici per favorire il riequilibrio dell’organismo e il benessere generale della persona a 360 gradi. Le indicazioni in termini di alimentazione vanno intese nell’accezione energetica della medicina cinese. Le sequenze di autotrattamento eventualmente  illustrate NON devono intese come terapia di cura, per la quale dovete rivolgervi al medico