Libri

L'Energia vitale. Le sue espressioni e le sue trasformazioni: i consigli della medicina cinese per il tuo benessere quotidiano

Nuova pubblicazione. In attesa di prima recensione
recensioni Laura Vanni

Che cos’è l’energia vitale e come si manifesta nel nostro organismo? Questa è la prima e più importante domanda a cui questo libro si propone di rispondere. E’ una domanda semplice che richiede, però, una risposta precisa e puntuale.Il termine energia vitale è, infatti, un termine fortemente evocativo e di grande richiamo, ma rischia spesso, nella pratica, di restare imprecisato e non compreso.Il primo capitolo di questo libro è, per questo motivo, il “luogo delle definizioni fondamentali”.Per uscire dal rischio degli equivoci e della vaghezza, nel primo capitolo entriamo nel vivo di concetti importantissimi in medicina cinese come: •la nozione di equilibrio Yin-Yang nella fisiologia energetica dell’uomo•le dimensioni del Pieno e del Vuoto energetico•le cosiddette “sostanze preziose”: il Qi, il Sangue (Xue), i Liquidi organici (Jinye), il Jing e lo Shen•il cielo anteriore e il cielo posterioreAlla fine del primo capitolo, diventa così ben chiaro, al lettore, quali siano, di fatto, gli elementi costitutivi della cosiddetta energia vitale. Diventa chiaro, inoltre, quali siano le funzioni di ognuno di questi elementi, le loro dinamiche interne e le molteplici interrelazioni tra di essi, nella composizione di un equilibrio dinamico che è diverso in ognuno di noi.L’energia vitale, del resto, per quanto abbia radici profonde e stabili antecedenti alla nostra nascita, non è definita una volta per tutte ed è, invece, in trasformazione costante in ognuno di noi, per tutto l’arco della nostra vita. Questo è il secondo aspetto importante su cui, nel libro, riflettiamo insieme. Secondo i principi energetici cinesi, la nostra energia è tutt’altro che un blocco monolitico… è, piuttosto, un blocco di creta da modellare.Ognuno di noi può contare, infatti, da un lato su caratteristiche individuali originarie (innate, del cielo anteriore) e, dall’altro, su caratteristiche derivanti dal proprio vissuto (acquisite, del cielo posteriore). L’energia innata e l’energia acquisita sono in costante interazione. Si basano l’una sull’altra e costituiscono le due colonne portanti della nostra energia complessiva. Un’energia “modellata e forgiata” quotidianamente, come si farebbe con un blocco di creta. E gli artigiani siamo noi.Questo è il terzo tema importante contenuto in questo libro.Se è vero, infatti, che esiste un’energia innata su cui non possiamo agire direttamente e che è data una volta per tutte (la qualità e la quantità della “creta” che ci è stata donata alla nascita), è anche vero che, con le nostre scelte, possiamo in ogni momento intervenire per modificare il nostro “livello di energia”, sostenendo il nostro potenziale e consentendo la sua espressione migliore. Con il nostro blocco di creta possiamo decidere di fare, in altri termini, un piatto o un’anfora, decorandoli come meglio possiamo.Il contributo della medicina cinese in questo è molto importante e inserisce inevitabilmente l’individuo in un proficuo percorso di consapevolezza rispetto a numerosi strumenti a sua disposizione per il benessere, in prevenzione ed in trattamento degli eventuali squilibri energetici.

Medicina Tradizionale Cinese. Teorie di base per i primi passi

libro medicina cinese
"Libro che tratta un argomento complesso in maniera semplice e dettagliata. Un buon modo di apprendere la teoria di base della medicina tradizionale cinese. Consigliato"
recensioni Laura Vanni
Valentina
14 giugno 2018

Questo libro è scritto per i “non addetti ai lavori” ma può essere un volume interessante per tutti, sicuramente valido conforto e consultazione per studenti e giovani operatori di medicina cinese. E’ ideale per tutti coloro che sono curiosi di avvicinarsi al mondo della medicina cinese esplorandone le teorie di base. Lo studio della medicina cinese prevede innumerevoli temi, alcuni dei quali molto suggestivi e assai noti al grande pubblico come, per esempio, quelli relativi al Qi, ai Meridiani e agli Agopunti da stimolare per migliorare il proprio benessere. Questo libro NON tratta questi temi ma è volutamente circoscritto a TRE TEORIE DI BASE senza le quali, a parere dell’autrice, non è possibile affrontare altri discorsi più avanzati. I temi su cui si circoscrive l’attenzione nella pubblicazione sono tre note teorie di base della medicina cinese: 1. Teoria dello Yin e dello Yang 2. Teoria degli Zang fu 3. Teoria dei Cinque Elementi Attraverso la conoscenza di queste tre teorie il lettore si può avvicinare con metodo alla complessità di questa disciplina, facendo propri concetti importanti ed onnipresenti come quelli di relazione ed opposizione, complementarità, relatività, continua e dinamica trasformazione. Con la teoria degli Zang fu, inoltre, il lettore pone le basi indispensabili per lo studio dei Meridiani principali ed accede ad una sorta di “mondo parallelo” tutto da esplorare in cui gli organi e i visceri assumono caratteristiche nuove ed inattese ma a volte stranamente familiari nel vivere comune e quotidiano. Nel volume sono presenti oltre 40 proposte di sintesi tra figure e tabelle per aiutare il lettore a memorizzare e a meglio comprendere le spiegazioni del testo. Le informazioni contenute nel volume non intendono suggerire in alcun modo una sostituzione alle cure mediche.

Meditazione degli Organi. Teoria e pratica della meditazione ispirata ai principi della medicina cinese

medicina cinese
"Scritto in modo chiaro e semplice ma mai né banale né superficiale. Ottimo per chi si affaccia alla medicina tradizionale cinese"
recensioni Laura Vanni
Arianna
10 novembre 2018

Gli Organi interni sono parte forse “più vitale” del nostro organismo (tanto da meritare il nome di “organi vitali”).
Funzionano indipendentemente dalla nostra volontà, in ogni momento della nostra vita, senza che ce ne accorgiamo realmente.
Possiamo ignorare completamente la loro esistenza e le loro caratteristiche di funzionamento: loro funzioneranno lo stesso!
Siamo generalmente abituati a percepire la loro presenza solo quando smettono di funzionare correttamente o quando, per un motivo o per l’altro, ci procurano dolore.
Da quel momento, un Organo che fino a quel momento aveva lavorato nel nostro corpo in modo efficiente ma allo stesso tempo silenzioso e invisibile, diventa presente alla nostra attenzione. Finisce, addirittura, al centro di ogni nostro pensiero, a volte con un sentimento misto di rabbia (perché proprio a me?) e preoccupazione ossessiva (che succederà ora?).
L’Organo che è in difficoltà passa quindi, repentinamente, dall’essere “congegno vitale” efficiente 24 ore su 24 (ma, tutto sommato, totalmente ignorato) a “nemico intimo”, un traditore, che ci nega salute e armonia senza apparente motivo.
E a questo punto diventa costantemente presente nei nostri pensieri, in modo scomodo e molesto.
Lo sentiamo quasi come un ospite, come “altro da noi”.
Eppure – a seconda delle sue specifiche funzioni – ogni Organo acquisisce energia, trasforma e trasporta sostanze… E’, per questo, parte integrante della nostra costituzione e della nostra quotidianità.
Ogni Organo vive di quanto gli offriamo, fin dal nostro primo vagito. A volte consapevolmente, a volte meno, ogni giorno, con alimentazione, respirazione e con il nostro vissuto emozionale.

In questo scenario, la meditazione degli Organi può essere un’occasione per avvicinarci a questo mondo nascosto che sono proprio i nostri organi interni.
Può promuovere sensibilità e consapevolezza sugli aspetti meno visibili eppure più concreti del nostro vivere.
La nostra consapevolezza può, infatti, stimolare l’energia degli Organi interni ed agire per riequilibrarla, favorendo così il benessere psico-fisico.

Se non hai mai meditato prima, questo e-Book si propone di “accendere” la tua curiosità su un modo diverso di essere (in) te stesso, proponendo anche riflessioni ed esercizi basici ma importanti.
Se già pratichi la meditazione, questo e-Book spera di poterti offrire un nuovo spunto non solo di pratica, ma anche di teoria, con riferimento alla medicina cinese e alla teoria degli Organi Zang a cui si ispira questo tipo di meditazione .
In entrambi i casi, spero che questo e-Book possa offrire un contributo e uno stimolo, suggerendo percorsi sempre nuovi di lavoro personale da integrare – eventualmente – a quelli già sperimentati.

Gli Otto Pezzi di Broccato. Esercizi per il benessere dalla medicina cinese

esercizi di broccato
"Ottimo libro, scritto da persona competente. Tanti particolari su esercizi sia meccanici che di medicina tradizionale. Letto e riletto più volte"
recensioni Laura Vanni
Mike
13 ottobre 2017

Questo volume è dedicato interamente ad un particolare tipo di esercizi di Qi Gong denominati Otto pezzi di Broccato. Il nome attribuito a questi esercizi rende ben conto del loro prezioso contenuto. Indica, infatti, un tessuto a base di seta, intrecciato di fili d’oro e pietre preziose (il broccato). Tanto ricco e pregiato è questo tessuto, quanto rilevante è il beneficio che la costante esecuzione di questi esercizi dona al praticante.
Per ciascuno degli otto esercizi si prende in considerazione l’esecuzione tecnica, gli aspetti “meccanici” e quelli energetici, introducendo, ogni volta che occorre, i principi di base della medicina cinese utili per comprendere a fondo la pratica.
La prima difficoltà per chi si avvicina al Qi gong è quella di eseguire correttamente sequenze e movimenti. Tuttavia, la reale difficoltà di questa disciplina è quella di “comprendere” a fondo la pratica man mano che diventa familiare, comprendere il significato del gesto, del movimento (oppure, anche, della staticità corporea) al fine di lavorare con massima intenzione e consapevolezza. La pratica del Qi gong è molto di più di un mero esercizio fisico: mira ad un movimento che è più sottile e meno visibile di quello muscolare: il movimento interno dell’energia vitale (Qi). Questo volume cerca di offrire uno strumento di studio e di lavoro per la comprensione e per lo sviluppo della consapevolezza in questo ambito.

Come puoi trarre beneficio dalla moxibustione anche se non sei esperto di medicina cinese. Guida ai concetti di base, alla tecnica e all'autotrattamento

moxibustione
"Un libro che si legge bene per la chiarezza dei termini che l'autrice utilizza. Interessante anche per chi si approccia alla medicina cinese. Lo consiglio"
recensioni Laura Vanni
Marina
6 maggio 2018

La moxibustione è una pratica professionale dell’arte medica cinese e richiede l’intervento dello specialista per la sua applicazione sicura ed efficace. Allo stesso tempo, però, offre alcune opzioni di autotrattamento alla portata delle persone comuni.
Questo ebook nasce dalla convinzione che la moxibustione possa essere – in alcuni casi – una tecnica di facile impiego ad uso anche di chi non ha competenze specifiche di medicina cinese.
Una volta appresi alcuni concetti di base importanti ai fini dell’efficacia e della sicurezza, la moxibustione potrebbe avere, in altri termini, maggiore diffusione nell’ambito delle pratiche “naturali” di autotrattamento utili per favorire il proprio benessere.
Nell’ambito della medicina cinese – nello specifico – l’uso non professionale della moxibustione potrebbe aggiungersi a pratiche di autotrattamento come l’automassaggio e la digitopressione, promuovendo – oltre che una condizione di benessere generale – anche un atteggiamento di attiva partecipazione nel mantenimento della propria salute.

Questo impiego “non professionale” va, ovviamente, limitato ad alcune applicazioni, osservando le precauzioni necessarie, lasciando all’operatore-medico cinese l’impiego della moxibustione nelle situazioni più complesse e/o specifiche, da valutare di volta in volta.
Questo ebook si rivolge al lettore “non competente” in medicina cinese e concentra l’attenzione sulle informazioni di base e i dovuti avvertimenti per una pratica sicura della moxibustione non professionale.

Che cosa non è questo ebook
“non è un “manuale di moxibustione”
“non è destinato agli operatori-medici ed esperti di medicina cinese
“non è esaustivo rispetto al tema trattato

Che cos’è questo ebook
“è un documento introduttivo e divulgativo sulla moxibustione
“è destinato alle “persone comuni” e ai “non addetti ai lavori”
“si concentra sui temi di maggiore interesse ed accessibilità per i “non addetti ai lavori”, omettendo il più possibile contenuti specialistici

ATTENZIONE
La moxibustione non costituisce un rimedio di tipo sanitario.
Per qualsiasi disturbo di salute si consiglia di consultare il proprio medico curante che – in caso di malattia – è l’unico abilitato a fare diagnosi e indicare la relativa terapia per la cura.