La punta della lingua è rossa? La medicina cinese dice che…

Riprendiamo il tema dell’osservazione della lingua e in particolare l’osservazione di una lingua con la punta rossa. Molti mi hanno contattato in privato per chiedere come interpretare questo segno di cui ho accennato in un precedente articolo parlando di “Fuoco di Cuore”.

Rassicuro intanto tutti ricordando che non parliamo di organi intesi in senso stretto, nell’accezione occidentale.

Lingua e Cuore

Se la vostra lingua ha la punta rossa, quindi, ciò non indica assolutamente una cardiopatia!

Stiamo parlando, invece, nell’accezione della Medicina Cinese e ci riferiamo al Cuore inteso in senso energetico. Questo aspetto comprende, sì, aspetti inerenti la sua fisiologia (per es. il Cuore anche in Medicina Cinese governa il sangue…) ma soprattutto aspetti più ampi che riguardano anche l’aspetto mentale ed emozionale.

Si dice che “il Cuore ha la carica di Signore e di Maestro, emana lo splendore degli Spiriti (…). Quando il Maestro diffonde la sua luce, i sudditi sono tranquilli“.

In Medicina Cinese, il Cuore è  profondamente connesso a ciò che concerne lo psichico e l’emozionale (è “sede dello Shen”) e risente fortemente di tensioni emotive intense o eccessivamente prolungate nel tempo.

Proprio queste tensioni e problemi emozionali (ansia cronica, preoccupazione costante, depressione) possono generare nel tempo Fuoco nel Cuore con sintomi anche importanti come palpitazioni, irrequietezza e agitazione, insonnia, sonno disturbato da sogni.

Si possono manifestare ulcerazioni della bocca e della lingua (specie in punta), viso rosso; la persona può avere spesso sete, bocca amara e sensazione di calore

Cosa fare?

Cosa possiamo mangiare o quale punto possiamo stimolare per risolvere questa situazione (o almeno ridurre i fastidiosi sintomi)?

Per trattare alla radice il problema certo necessario un lavoro coordinato e qualificato da parte di un medico-operatore di medicina cinese. E’ possibile, comunque, dare qualche consiglio in base ai principi della Medicina Cinese con l’obiettivo di favorire almeno la riduzione del Calore interno.

Calmare lo Shen

Autotrattamento in digitopressione

shutterstock_171519899-400x599-200x300

Un agopunto importante da stimolare anche più volte al giorno che non mi stancherò mai di consigliare è HT 7 SHEN MEN di cui abbiamo già parlato in passato.

La stimolazione di questo agopunto aiuterà a purificare il Fuoco di Cuore e a “Calmare lo Shen”, ovvero ridurre i sintomi legati allo stress, all’ansia e alla tensione emozionale.

Alimentazione

Per quanto riguarda l’alimentazione, la dietetica cinese consiglia di nutrirsi con cibi rinfrescanti e umidificanti.

Sono da preferire cibi di natura Fredda o Fresca, meglio se di Sapore Amaro (verdure come cicoria, insalata belga, scarola, tarassaco, crescione, bietola, cetrioli; frutta; bevande come te verde, camomilla, yogurt se tollerato; limitare carni; pesce con preferenza quelli di natura più Fredda come polpo, seppia, granchio, vongole).

Da preferire cotture  Yin (bollitura, vapore… No a grigliate o cotture molto “essiccanti”).

Da evitare in modo assoluto cibi di natura tendenzialmente o decisamente Calda (caffè, alcool, quasi tutte le spezie, aromi, agliacee, cibi essiccati…).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *