Bioenergetica, Qi Gong e Tuina: la Mente del Corpo

Il mio lavoro di operatore Tuina e l’interesse sempre vivo per lo studio della Medicina Cinese, hanno reso l’incontro con Lowen e la Bioenergetica un momento estremamente suggestivo, in grado di accendere immediata curiosità. Tale curiosità si è concentrata soprattutto sulle analogie tra il pensiero di Lowen e alcuni principi teorici di base della Medicina Cinese, nonché tra il suo modo di lavorare “con” e “sul” corpo e alcuni aspetti comuni alla pratica del Qi Gong e del Tuina.

Pur riconoscendo alla Bioenergetica la sua specificità e la sua identità nell’ambito della psicoterapia in cui è nata, in questo articolo esploriamo alcuni aspetti del contributo di Lowen evidenziando come le sue intuizioni e le relative applicazioni possano “risuonare”, almeno in parte, familiari a chi si occupa di discipline energetiche cinesi.

Questa corrispondenza – lungi dal rappresentare una sovrapposizione di intenti e di pratiche – apre, a mio parere, la via ad un percorso di ricerca finalizzato a valutare le possibilità di approfondimento ed integrazione.

Il mio articolo completo su “Bioenergetica, Qi Gong e Tuina: la Mente del Corpo” è on line, pubblicato sul numero 78 della Rivista La Mandorla.

 

Scarica il PDF COMPLETO
lamandorla-2016-09

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *